Condizioni d'uso

Stato: marzo 2020

Le presenti Condizioni d’uso riguardano l’utilizzo di TwoGo. “TwoGo” è una soluzione software mobile basata su cloud di Schwarz Mobility Solutions GmbH, Stiftsbergstraße 1, 74172 Neckarsulm, Germania, iscritta al Registro delle imprese del tribunale di Stoccarda con il n. HRB 751331 (“Fornitore”, “noi”), progettata appositamente le esigenze dei pen-dolari, per viaggi di lavoro e trasferte e che può essere utilizzata sotto il dominio www.twogo.com come soluzione Software as a Service (SaaS) e/o come applicazione mobile che include tutti i servizi associati del Fornitore (“Servizi TwoGo”), in conformità alle seguenti disposizioni.
Le disposizioni d’uso sono suddivise nella Parte A. "Disposizioni generali" e nella Parte B. "Disposizioni speciali". La Parte A si applica a tutti gli utenti dei Servizi TwoGo; la Parte B si applica anche ai dipendenti o ai free lance dei nostri clienti commerciali da essi abilitati a utilizzare i Servizi TwoGo all’interno dell’azienda (“Utenti autorizzati”).
Le presenti Condizioni d’uso trovano applicazione anche se l’accesso ai Servizi TwoGo av-viene al di fuori della Repubblica federale tedesca o è fornito, in tutto o in parte, da altri siti web o applicazioni software per dispositivi mobili (“Applicazione mobile”).

A. Disposizioni generali

1 Modalità di funzionamento dei Servizi TwoGo

TwoGo è una soluzione di car pooling che facilita l’organizzazione dell’uso condi-viso dell’automobile per gli spostamenti verso il luogo di lavoro, i viaggi d'affari e le trasferte. Per informazioni più dettagliate sul Servizio TwoGo, si invita a consul-tare il sito.

2 Riserva di modifiche

Il Fornitore ha facoltà di modificare le presenti Condizioni d’uso in qualunque momento per ragionevoli motivi. Per ragionevoli motivi si intendono, in particola-re, il perfezionamento di funzioni o caratteristiche esistenti o l’aggiunta di nuove funzioni o caratteristiche, l’attuazione di migliorie tecniche o scientifiche o di op-portuni adeguamenti tecnici volti a garantire la funzionalità o la sicurezza dei Ser-vizi TwoGo o l’applicazione di requisiti legali o regolamentari. In caso di adegua-mento del contratto, il Fornitore informerà preventivamente l’Utente con moda-lità idonee (ad esempio tramite e-mail). Tale comunicazione dovrà includere in-formazioni sulle modifiche previste e sul diritto dell’Utente di opporsi agli ade-guamenti contrattuali, specificando dove bisogna inviare il rifiuto. Se l’Utente non comunica il proprio rifiuto entro 30 giorni, tali modifiche saranno considera-te accettate. Al momento dell’entrata in vigore dell’adeguamento del contratto, tutte le precedenti versioni delle Condizioni d’uso perdono validità. Se, in caso di rifiuto entro i termini previsti, non è ragionevolmente auspicabile che il Fornitore prosegua il rapporto con l’Utente ai termini e alle condizioni d’uso in essere, il Fornitore può cessare il rapporto con l’Utente senza preavviso.

3 Registrazione

3.1 L’utilizzo dei Servizi TwoGo implica la precedente registrazione e la relativa atti-vazione.

3.2 La registrazione è consentita solo se l’Utente non è soggetto a limitazioni della capacità giuridica. Non è ammessa la registrazione di minori. È possibile registrar-si una volta sola e può essere creato un solo profilo utente. Il profilo utente non può essere trasferito a terzi.

3.3 Per procedere alla registrazione, l’Utente ha l’obbligo di fornire tutte le informa-zioni necessarie in modo corretto e completo. In caso di modifiche alle informa-zioni fornite in fase di registrazione, l’Utente è tenuto a informare tempestiva-mente e spontaneamente il Fornitore e a modificare di conseguenza tutte le in-formazioni, in modo che siano conformi alle effettive circostanze. Per la creazio-ne del profilo utente è possibile usare il proprio nome oppure un sopranno-me/uno pseudonimo.

3.4 Ci riserviamo il diritto di attivare il profilo utente dopo aver verificato che siano soddisfatti i requisiti per la registrazione. A tale proposito non sussiste il diritto alla stipula del contratto di utilizzo.

4 Esercizio dei diritti dell’Utente

4.1 Dopo che è stato attivato dal Fornitore, l’Utente può utilizzare i Servizi TwoGo per gli scopi e nella misura specificati nella descrizione generale del prodotto. Non è consentito alcun altro impiego, modifica o riproduzione, diffusione o altro utilizzo, incluse la riproduzione o la diffusione di immagini, illustrazioni, del de-sign e dei relativi programmi informatici e database.

4.2 L’Utente ha l’obbligo di non divulgare i dati di accesso e di conservarli in modo che l’accesso a terzi non sia consentito. L’Utente è tenuto a garantire che la pas-sword prescelta sia sufficientemente complessa e venga modificata con cadenza regolare. Dopo ogni utilizzo, l’area protetta da password deve essere lasciata tramite log out. Nel caso in cui l’Utente apprenda che terze parti sono venute a conoscenza dei suoi dati di accesso e/o li utilizzano in modo improprio, è tenuto a comunicarlo immediatamente.

4.3 L’Utente è responsabile per tutte le attività svolte usando i suoi dati di accesso, inclusi i contenuti generati dagli utenti, qualora abbia omesso di comunicare che terze parti sono venute a conoscenza dei dati di accesso senza il suo intervento.

4.4 In caso di violazione delle presenti Condizioni di utilizzo, il Fornitore è autorizzato a:

  • informare personalmente l’Utente;
  • limitare parzialmente l’utilizzo dei Servizi TwoGo da parte dell’Utente; e
  • impedire temporaneamente o definitivamente l’accesso a tutti o a parte dei Servizi TwoGo da parte dell’Utente.

Quanto precede vale anche nel caso in cui il Fornitore abbia un legittimo interes-se nelle suddette misure, in particolare la protezione degli altri utenti da attività fraudolente o illegittime.
La scelta e l’applicazione delle suddette misure saranno determinate con ragio-nevole discrezione. I legittimi interessi dell’Utente saranno tuttavia tenuti nella dovuta considerazione. In particolare, nel ponderare gli interessi di entrambe le parti, terremo conto della misura in cui la responsabilità di un’eventuale violazio-ne dovrà essere addebitata all’Utente.

5 Codice di condotta

Nell’ambito dell’utilizzo di TwoGo dovranno essere rispettate determinate regole di condotta, al fine di garantire la sicurezza e l’uso corretto per tutti gli interessa-ti. In nessun caso sono ammessi i comportamenti seguenti da parte dell’Utente:

5.1 la trasmissione della password a terze parti o l’uso di un nome Utente e di una password di terzi;

5.2 la vendita, il noleggio, la sub-licenza del profilo utente/dei dati di accesso o dei Servizi TwoGo o di parti di essi;

5.3 la rimozione o l’alterazione di avvisi di copyright, riferimenti a diritti di marchio o altri diritti di proprietà intellettuale presenti o trasmessi attraverso i contenuti o i Servizi TwoGo;

5.4 l’elusione delle tecnologie utilizzate dal Fornitore o da terzi per proteggere con-tenuti o servizi;

5.5 la compromissione o il tentativo di compromettere l’integrità dei Servizi TwoGo o i sistemi o le reti ad essi collegati o dei dai in essi contenuti;

5.6 la duplicazione, la distribuzione, la riproduzione, l’esposizione, la trasmissione o la messa a disposizione del pubblico dei Servizi TwoGo, dei relativi contenuti o di parte di essi, ove non siano coperti dai diritti d’uso dell’Utente né espressamente consentiti dalle disposizioni di legge applicabili;

5.7 la memorizzazione, l’introduzione o la trasmissione di malware di qualsiasi tipo;

5.8 la generazione, la trasmissione o la diffusione di contenuti Utente non adatti ai minori, diffamatori, ingiuriosi, discriminanti, minacciosi, molesti (ad esempio sot-to forma di "stalking"), osceni o comunque illegali o il cui scopo sia quello di commettere o favorire la commissione di un atto proibito - di qualsiasi tipo - in particolare la violazione dei diritti di proprietà intellettuale o dei diritti di prote-zione personale e/o dei dati.

6 Proprietà intellettuale, riserva di diritti

6.1 Il Fornitore è e rimarrà il titolare di tutti i diritti d’autore e degli altri diritti di pro-prietà intellettuale associati ai Servizi TwoGo.

6.2 Se il Fornitore eroga i Servizi TwoGo tramite app mobile per il download su di-spositivi mobili, i Servizi TwoGo non vengono venduti o trasferiti all’Utente, e tut-ti i diritti su riproduzioni dei Servizi TwoGo rimangono al Fornitore e ai suoi licen-zianti anche in seguito all’installazione dell’applicazione mobile sui dispositivi mobili.

6.3 I Servizi TwoGo possono essere integrati in o interagire con applicazioni e servizi di terzi (“Applicazioni di terzi”) e dispositivi mobili, allo scopo di fornire i Servizi TwoGo. Tali applicazioni e dispositivi di terzi possono avere termini e condizioni propri e politiche sulla privacy proprie, volti a disciplinare l’uso di tali applicazioni e dispositivi di terze parti. Il Fornitore non garantisce la compatibilità o la conti-nua compatibilità delle applicazioni e dei dispositivi di terze parti con i Servizi TwoGo. Il Fornitore non può influire in alcun modo sul design e sul contenuto di queste applicazioni di terzi, e pertanto non assume alcuna responsabilità per il comportamento, le funzioni o l'attualità, la correttezza, la completezza dei con-tenuti o la qualità delle applicazioni di terzi e prende espressamente le distanze dai contenuti delle applicazioni di terzi.

7 Limitazioni e variazioni dei Servizi TwoGo

Il Fornitore non ha l’obbligo di apportare miglioramenti o aggiornamenti dei Ser-vizi TwoGo. In particolare, non è tenuto a garantire alcuna disponibilità specifica dei Servizi TwoGo ed è responsabile nei confronti dell’Utente solo per difetti fraudolentemente occultati secondo le norme di legge.

8 Informazione e manleva in caso di pretese di terzi

8.1 L’Utente è tenuto a informare tempestivamente e in misura adeguata il Fornitore in merito a tutte le pretese avanzate nei suoi confronti, in tribunale o in sede ex-tragiudiziale, per violazioni del diritto d’autore o di altri diritti di proprietà intel-lettuale di terzi tramite l’uso del Servizio TwoGo richiesto (“Azioni per violazio-ne”). In tal caso, il Fornitore assumerà il controllo e il coordinamento di tutte le attività di difesa giudiziale e stragiudiziale promosse contro tali Azioni per viola-zione. L’Utente, tuttavia, offrirà al Fornitore ogni ragionevole assistenza per la ri-soluzione e/o la difesa di eventuali Azioni per violazione e si asterrà da qualsiasi attività che possa pregiudicare la difesa legale. Se il Fornitore non assume il con-trollo delle attività di difesa entro trenta giorni dal ricevimento delle informazioni relative all’Azione per violazione, l’Utente ha il diritto di assumere autonoma-mente la difesa, e in tal caso il Fornitore offrirà il suo sostegno come specificato nella frase 3.

8.2 Il Fornitore manleva l’Utente da qualsiasi responsabilità legale per danni per vio-lazione del copyright o di altri diritti di proprietà intellettuale di terzi riconducibile all’uso dei Servizi TwoGo da parte dell’Utente, nonché dalle spese di difesa legale ragionevolmente sostenute.

9 Limitazione di responsabilità

9.1 Per quanto riguarda i contenuti generati dagli utenti, il Fornitore riproduce solo le informazioni generate dall’Utente o dai rispettivi Utenti autorizzati. Non avrà luogo alcuna verifica della correttezza e dell’attualità. Il Fornitore non è respon-sabile per i contenuti generati dagli utenti. Con riferimento ai danni causati dal Fornitore, la sua responsabilità è limitata a quanto disposto in seguito:

9.2 Il Fornitore risponde solo dei danni derivanti da una violazione intenzionale o gravemente negligente degli obblighi contrattuali ai sensi delle presenti Condi-zioni d’uso e della legge sulla responsabilità per danno da prodotto.

9.3 A esclusione dei casi citati al punto 9.2, è esclusa la responsabilità per semplice negligenza.

9.4 Le suddette limitazioni della responsabilità valgono anche in caso di violazione degli obblighi dei rappresentanti legali o agenti del Fornitore. Se in virtù delle suddette disposizioni è esclusa la responsabilità del Fornitore, ciò vale anche per la responsabilità personale dei dipendenti e degli agenti del Fornitore.

9.5 In caso di perdita di dati, la responsabilità del Fornitore è limitata ai danni che si sarebbero verificati se l’Utente avesse regolarmente e correttamente effettuato il backup.

9.6 Il Fornitore non è responsabile per la perdita, il ritardo, l’alterazione, la manipola-zione e/o l’errata trasmissione di e-mail o altri messaggi elettronici e/o di dati du-rante l’immissione, la raccolta e/o la trasmissione di dati causati da altre reti di dati, in particolare Internet, connessioni telefoniche e/o hardware o software dell'Utente e/o di terzi.

9.7 Secondo l’attuale stato della tecnica, non è possibile garantire l’assenza di errori e/o la disponibilità costante dell’accesso e della connessione a Internet, inclusa la comunicazione di dati tramite la rete. Il Fornitore non è responsabile per la di-sponibilità costante e ininterrotta dei Servizi TwoGo.

10 Inizio e cessazione del rapporto con l’Utente

10.1 Il rapporto con l’Utente inizia dopo che la registrazione e l’attivazione sono anda-te a buon fine e si conclude con la cessazione da parte dell’Utente o Fornitore. L’Utente e il Fornitore possono cessare il presente rapporto in qualunque mo-mento. Per avere validità, la cessazione deve avvenire in forma scritta; a tale sco-po è sufficiente, ad esempio, una comunicazione via e-mail, a mezzo fax o in formato PDF.

10.2 Resta impregiudicato il diritto di entrambe le parti alla risoluzione straordinaria. L’eventuale violazione di quanto disposto al punto 5 costituisce un grave motivo per il Fornitore.

11 Altre disposizioni

11.1 Comunicazioni: se non diversamente disposto, le dichiarazioni di intenti, gli avvisi o le notifiche dell’Utente hanno efficacia solo se inviate al seguente indirizzo del Fornitore: info@twogo.com

11.2 Legge applicabile: le presenti Condizioni d’uso e il rapporto tra l’Utente e il Forni-tore sono disciplinati dal diritto della Repubblica federale tedesca, a esclusione della Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di vendita internazionale di merci (CISG).

11.3 Risoluzione delle controversie: la Commissione europea fornisce una piattaforma per la risoluzione extragiudiziale delle controversie online (Piattaforma OS), ac-cessibile all'indirizzo http://www.ec.europa.eu/consumers/odr. L’indirizzo e-mail del Fornitore è riportato nel colophon. Il Fornitore non è né obbligato né dispo-sto a partecipare alla procedura di risoluzione delle controversie.


B. Disposizioni speciali per Utenti autorizzati

Le Disposizioni speciali della presente Parte B si applicano esclusivamente agli Utenti autorizzati, in aggiunta o in deroga alle Disposizioni generali della Parte A.

1 Esercizio dei diritti dell’Utente

In deroga alla Parte A, punto 4, si applica quanto segue:

1.1 L’Utente può usufruire dei Servizi TwoGo per gli scopi e nella misura indicata nel-la descrizione generale dei prodotti nell’ambito delle operazioni commerciali del cliente commerciale del Fornitore, ovvero il suo datore di lavoro/cliente. L’uso da parte dell’Utente è subordinato al completamento della registrazione e alla corri-spondente attivazione, nonché al proseguimento del contratto con il cliente commerciale del Fornitore ovvero il suo datore di lavoro/cliente. Non è consenti-to alcun altro impiego, modifica o riproduzione, diffusione o altro utilizzo, incluse la riproduzione o la diffusione di immagini, illustrazioni, del design e dei relativi programmi informatici e database.

1.2 Tutte le pretese (ad es. in caso di mancata esecuzione) derivanti da o in relazione alle caratteristiche, alla disponibilità e all'utilizzo dei Servizi TwoGo sono di esclu-siva competenza del cliente commerciale del Fornitore, ovvero il datore di lavoro o cliente dell’Utente. In particolare, il Fornitore si riserva il diritto di annullare o modificare il diritto di utilizzo derivato dell’Utente senza il suo consenso, ad esempio nei casi in cui è autorizzato a sollevare obiezioni nei confronti del suo cliente commerciale ovvero il datore di lavoro/cliente dell’Utente.

1.3 L’Utente è responsabile per tutte le attività svolte usando i suoi dati di accesso, inclusi i contenuti generati dagli utenti, qualora abbia omesso di comunicare che terze parti sono venute a conoscenza dei dati di accesso senza il suo intervento.

1.4 In caso di violazione delle presenti Condizioni di utilizzo, il Fornitore è autorizzato a:

  • informare personalmente l’Utente;
  • limitare parzialmente l’utilizzo dei Servizi TwoGo da parte dell’Utente; e
  • impedire temporaneamente o definitivamente l’accesso a tutti o a parte dei Servizi TwoGo da parte dell’Utente.

Quanto precede vale anche nel caso in cui il Fornitore abbia un legittimo interes-se nelle suddette misure, in particolare la protezione degli altri utenti da attività fraudolente o illegittime.
La scelta e l’applicazione delle suddette misure saranno determinate con ragio-nevole discrezione. I legittimi interessi dell’Utente saranno tuttavia tenuti nella dovuta considerazione. In particolare, nel ponderare gli interessi di entrambe le parti, terremo conto della misura in cui la responsabilità di un’eventuale violazio-ne dovrà essere addebitata all’Utente.

2 Limitazione di responsabilità

In deroga alla Parte A, punto 9, si applica quanto segue:

2.1 Per quanto riguarda i contenuti generati dagli utenti, il Fornitore riproduce solo le informazioni generate dall’Utente o dai rispettivi Utenti autorizzati. Non avrà luogo alcuna verifica della correttezza e dell’attualità. Il Fornitore non è respon-sabile per i contenuti generati dagli utenti. Con riferimento ai danni causati dal Fornitore, la sua responsabilità è limitata a quanto disposto in seguito:

2.2 Il Fornitore è responsabile per i danni derivanti da una violazione intenzionale o gravemente negligente degli obblighi contrattuali ai sensi delle presenti Condi-zioni d’uso, nonché in caso di lesioni alla vita, al corpo e alla salute, in caso di fal-se dichiarazioni fraudolente o ai sensi della legge sulla responsabilità per danno da prodotto in conformità alle disposizioni di legge.

2.3 In caso di semplice violazione per negligenza di obblighi il cui adempimento è es-senziale per la corretta esecuzione dei Servizi TwoGo secondo le presenti Condi-zioni d’uso, e sul cui adempimento si fa regolarmente e si può fare affidamento (“Obblighi cardinali”), la responsabilità del Fornitore è limitata ai danni prevedibi-li che tipicamente si verificano con contratti SaaS di questo tipo.

2.4 A esclusione dei casi citati al punto 9.2 e al punto 9.3, è esclusa la responsabilità per semplice negligenza.

2.5 Le suddette limitazioni della responsabilità valgono anche in caso di violazione degli obblighi dei rappresentanti legali o agenti del Fornitore. Se in virtù delle suddette disposizioni è esclusa la responsabilità del Fornitore, ciò vale anche per la responsabilità personale dei dipendenti e degli agenti del Fornitore.

2.6 In caso di perdita di dati, la responsabilità del Fornitore è limitata ai danni che si sarebbero verificati se l’Utente avesse regolarmente e correttamente effettuato il backup.

2.7 Il Fornitore non è responsabile per la perdita, il ritardo, l’alterazione, la manipola-zione e/o l’errata trasmissione di e-mail o altri messaggi elettronici e/o di dati du-rante l’immissione, la raccolta e/o la trasmissione di dati causati da altre reti di dati, in particolare Internet, connessioni telefoniche e/o hardware o software dell'Utente e/o di terzi.

2.8 Secondo l’attuale stato della tecnica, non è possibile garantire l’assenza di errori e/o la disponibilità costante dell’accesso e della connessione a Internet, inclusa la comunicazione di dati tramite la rete. Il Fornitore non è responsabile per la di-sponibilità costante e ininterrotta dei Servizi TwoGo.

3 Inizio e cessazione del rapporto con l’Utente

In deroga alla Parte A, punto 10, si applica quanto segue:

3.1 Il presente rapporto con l’Utente inizia dopo che la registrazione e l'attivazione son andate e buon fine e si conclude (i) automaticamente al momento della ces-sazione del contratto con il cliente commerciale del Fornitore, ovvero il datore di lavoro/cliente dell’Utente, o (ii) al momento della cessazione da parte dell’Utente o del Fornitore. L’Utente e il Fornitore possono cessare il presente rapporto in qualunque momento. Per avere validità, la cessazione deve avvenire in forma scritta; a tale scopo è sufficiente, ad esempio, una comunicazione via e-mail, a mezzo fax o in formato PDF.

3.2 Resta impregiudicato il diritto di entrambe le parti alla risoluzione straordinaria. L’eventuale violazione di quanto disposto al punto 5 della Parte A costituisce un grave motivo per il Fornitore.